Risparmio energetico: i lavori utili per alleggerire la bolletta

risparmio energetico

Negli ultimi anni è aumentata la sensibilità verso scelte di vita più sostenibili: non solo acquisti green, ma anche attenzione verso il risparmio energetico che si traduce, oltre che in un vantaggio per il nostro Pianeta, anche in un vantaggio per le nostre bollette.

Ci sono alcuni lavori di riqualificazione grazie ai quali è possibile rendere le nostre case più efficienti da un punto di vista energetico, soprattutto se si tratta di immobili non recenti che quindi sono stati costruiti con materiali e criteri diversi dagli attuali standard.

Quali sono i principali lavori di ristrutturazione per conseguire un risparmio energetico?

La sostituzione degli infissi è senza dubbio uno degli interventi più richiesti tra quelli che si possono fare: serramenti vecchi sono spesso i principali responsabili della dispersione energetica del calore grazie alla presenza di spifferi e infiltrazioni; gli infissi di nuova generazione garantiscono un maggior isolamento termico che può arrivare a tradursi anche fino al 20% di risparmio sulla bolletta per le spese di riscaldamento e di climatizzazione.

Un altro intervento molto utile per un concreto risparmio energetico è la sostituzione della caldaia con un modello più nuovo e meno inquinante, come ad esempio quelli a condensazione in classe A o a biomassa combustibile: sostituire questo impianto può portare a un risparmio nei consumi anche del 30%.

Altri lavori che rientrano nella riqualificazione energetica sono ad esempio l’installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda, tutti gli interventi sugli involucri esterni degli immobili (come ad esempio la realizzazione di un cappotto termico), la posa di schermature solari, la sostituzione degli impianti di climatizzazione con modelli a risparmio energetico e possibilmente alimentati con fonti di energia rinnovabile.

Sicuramente i lavori possibili per migliorare l’efficienza energetica del proprio immobile sono tanti e di vari ordini di grandezza (anche economica): vale la pena ricordare che è sempre utile informarsi sulla possibilità di accesso a bonus pensati proprio per incentivare chi vuole effettuare questo tipo di intervento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *