Blog Baltera

Guida alle migliori porte blindate – II parte

Guida migliori porte blindateDopo aver visto, nella prima parte della guida alle migliori porte blindate, come valutare la resistenza allo scasso delle porte, dei portoni e dei portoncini d’ingresso antieffrazione, ecco quali sono gli altri elementi che contribuiscono alla vostra sicurezza e al vostro comfort abitativo:

Isolamento termico e acustico – Se il primo scopo delle porte d’ingresso antiscasso è quello di resistere ai tentativi di forzatura, le migliori porte blindate svolgono anche una funzione di protezione del comfort abitativo, dell’intimità domestica e del consumo energetico. Ciò vale a dire che porte e portoni di qualità devono isolare da rumori e devono garantire il minimo di trasmittanza termica possibile. In entrambi i casi, i certificati che accompagnano le porte blindate forniscono una scala d’isolamento da caldo, freddo e rumori. Caratteristiche valutate sulla base della norma di prodotto EN 14351-1.

Isolamento dagli agenti atmosferici – le migliori porte blindate sono anche altamente isolanti da acqua, vento e aria. Caratteristica strettamente legata anche all’isolamento termico e, come questo, valutata ai sensi della norma di prodotto EN 14351-1.

Oltre gli elementi legati alla sicurezza, le migliori porte blindate devono anche tenere conto del fattore estetico: esse, infatti, oltre a essere ciò che separa la vostra intimità domestica dal resto del mondo, sono anche il “biglietto da visita” della vostra abitazione.

design moderno o classico? Alluminio, alluminio e vetro, PVC, legno… Quali, i materiali di rivestimento?  I cataloghi delle porte blindate dei migliori marchi devono fornire un’ampia scelta per adattare la porta d’ingresso a ogni stile e gusto.