Scrigno Essential Trial, ottenere il massimo senza vederlo

Scrigno Essential Trial“Voglio un’ampia porta a scomparsa in vetro, ma ho pochissimo spazio per il controtelaio, perché la parete è piccola…” Oggi, la soluzione a questo problema ha un nome, si chiama Essential Trial di Scrigno. Stiamo parlando di un controtelaio che promette di fare miracoli: chiudere un ampio vano porta con una scorrevole a scomparsa in cristallo, chiedendo il minimo spazio per il controtelaio.

Il sistema si basa su tre ante di vetro che scorrono in un sistema di concatenamento e di trascinamento: una soluzione che è stata possibile solo grazie alla continua ricerca dei tecnici Scrigno. È proprio grazie a questa ricerca che le porte scorrevoli a scomparsa Essential Trial possono raggiungere una larghezza che può arrivare a 2850 mm e un’altezza che raggiunge i 2400 mm, su pareti da 140 mm o 160 mm di spessore.

L’Essential Trial di Scrigno non è solo la risposta ottimale a un’esigenza pratica, ma anche una risposta che non mette in secondo piano il design. Queste porte a scomparsa si sposano perfettamente a ogni tipo d’interni, garantendo il minimo impatto strutturale grazie all’assenza di stipiti e cornici coprifilo. Il profilo in alluminio del controtelaio può diventare la superficie sulla quale rasare l’intonaco o la superficie che può accogliere il cartongesso.

Per scoprire più da vicino Essential Trial e le altre soluzioni di porta scorrevole a scomparsa in vetro di Scrigno, venite a trovarci nei nostri showroom di Roma.

 

Fonte immagine: Scrigno.it