Blog Baltera

Porte scorrevoli a scomparsa: un tocco di stile

Le porte scorrevoli a scomparsaLe porte scorrevoli a scomparsa sono un tipo di rifinitura molto utilizzata dagli amanti dell’arredo. Il segreto delle porte a scomparsa altro non è che il binario in cui scorre la porta che viene fissato alla parete e contornato di cartongesso in modo da rimanere nascosto alla vista e sembrare allineato all’architrave della porta. La porta quindi fornirà un “effetto continuità” con la parete e con l’ambiente in cui è inserita e mantenendo intatto l’equilibrio dell’arredamento.

Ovviamente, l’anta o le ante della porta scorrevole a scomparsa (tipo le porte scorrevoli del prestigioso marchio Scrigno) potranno essere scelte a seconda dei gusti: in legno, lucide, opache o grezze. Per i più esigenti, lo scorrimento delle ante può essere reso particolarmente silenzioso utilizzando, per l’incasso, pannelli di sughero. Le porte scorrevoli inoltre possono essere realizzate a due, tre o quattro ante, a seconda delle esigenze di spazio e di accesso. In definitiva le porte scorrevoli a scomparsa sono una soluzione pratica e di design anche per chiudere un ambiente ricavato come una cabina armadio o una nicchia.

Le porte scorrevoli a scomparsa rappresentano una precisa scelta stilistica, una cura al dettaglio che garantisce anche un’ottima funzionalità, donando all’ambiente un tocco di originalità in più.

Fonte: http://www.flickr.com/photos/a-tipiko/