baltera finestre e porte

5 vantaggi del tetto ventilato: benessere e risparmio nel lungo periodo

Tetto ventilatoAbbiamo già parlato del tetto ventilato come un’eccellente struttura che risponde alla perfezione ai migliori canoni di bioarchitettura. Tuttavia, per comprendere appieno l’importanza di un tetto ventilato, vogliamo oggi sottolineare quali sono i suoi vantaggi in termini di comfort abitativo, risparmio energetico e per la lunga durata della struttura edilizia che ricopre.

Ecco i 5 vantaggi di un tetto ventilato:

Limita il surriscaldamento estivo – Grazie al passaggio dell’aria, il tetto non si surriscalda e, di conseguenza, non riscalda i locali sottostanti.

Fa risparmiare energia – Come diretta conseguenza del vantaggio di cui sopra, il tetto ventilato contribuisce ad abbattere il consumo energetico legato alla climatizzazione estiva della casa.

Evita l’ammuffimento delle strutture – Il passaggio dell’aria contribuisce alla dispersione dell’inevitabile umidità (sia d’estate che d’inverno) che altrimenti condenserebbe, facendo proliferare la muffa sulle strutture edilizie del tetto e rendendo gli ambienti sottostanti meno salubri.

Aumenta il comfort abitativo – La ventilazione del tetto contribuisce a creare un sistema di bilanciamento igrometrico, per un microclima più confortevole e salutare.

Il tetto ventilato in legno, per un’edilizia sostenibile – Quando il tetto ventilato è in legn, i benefici di questo tipo di struttura non si fermano alla qualità dell’edificio, ma vanno oltre, per toccare i temi dell’eco-sostenibilità edilizia.

 

Fonte immagine: forestlegnami.it