baltera finestre e porte

La serra bioclimatica: cos’è?

Serra bioclimaticaBalconi, terrazzi e giardini possono divenire dei veri alleati per il risparmio energetico. Con apposite strutture, questi spazi si trasformano in veri e propri accumulatori di calore d’inverno e spazi particolarmente godibili d’estate. Ecco cosa sono le serre bioclimatiche (serre solari o serre captanti): delle verande captanti l’energia solare, che contribuiscono al riscaldamento dell’abitazione. Allo stesso tempo, attraverso sistemi di ombreggiamento, oscurazione e ventilazione, le serre bioclimatiche contribuiscono a mantenere l’abitazione fresca durante l’estate e aumentano la superficie vivibile dell’abitazione.

Per ottenere questi effetti, però, le serre bioclimatiche dovranno essere costruite secondo determinai principi di esposizione e con tecniche e serramenti indicati, per evitare che l’effetto ottenuto sia opposto a quello desiderato. A tal fine, il permesso per la realizzazione della serra solare è subordinato a determinate perizie in loco e calcoli sulla riduzione del fabbisogno energetico legato alla climatizzazione dell’ambiente da affidare a esperti del settore.

Se volete sapere cos’è che fa la differenza tra una normale veranda e una serra bioclimatica, leggete il nostro prossimo post Caratteristiche della serra bioclimatica.

In tempi di IMU sembra fuori luogo parlare di aumento di volumetria della propria casa. In questo caso, però, stiamo parlando di un aumento considerato dalla normativa come volume tecnico, vale a dire non rientrante nel calcolo delle imposte sugli immobili.

Poiché cos’è una serra bioclimatica, se non una riqualificazione energetica dell’abitazione?