Blog Baltera

EPi ed EPe invol: l’indice di dispersione dell’involucro edilizio

indici epi epe involL’indice EPi invol  e l’indice EPe invol sono parametri utilizzati per la misurazione delle prestazioni energetiche degli edifici che compaiono nell’APE edilizia. Sono da distinguere dagli indici EPi ed EPe semplici, che rappresentano il consumo di energia primaria impiegata per il riscaldamento invernale e il raffrescamento per metro quadrato degli interni.

Definizione di EPi invol

Con l’indice EPi invol si misura l’energia che l’edificio disperde attraverso l’involucro. Un edificio con un involucro ad alto coefficiente di EPi invol (con un involucro scarsamente isolato), sarà una struttura con un EPi alto, dato che sarà necessario impiegare maggiore energia per riscaldarla.

Definizione di EPe invol

Per capire cos’è l’EPe invol basterà dire che questo indice misura il fabbisogno su base annua di energia destinata al raffescamento estivo di un edificio.

Le cause di dispersione energetica degli edifici

L’involucro edilizio è il “punto debole” degli edifici, quando si parla di efficienza energetica. È proprio attraverso le strutture perimetrali che avviene lo scambio termico con gli ambienti circostanti. Oltre la dispersione del calore (deleterio per l’investimento energetico finalizzato al riscaldamento invernale), l’involucro presta il fianco anche ad altre cause di perdita di comfort termico degli interni anche d’estate che costringe al ricorso di sistemi di raffrescamento: radiazione del calore, accesso di flussi caldi o umidi.

EPi invol ed EPe invol: il ruolo delle finestre e degli altri serramenti

Le prestazioni energetiche invernali ed estive dell’involucro di un fabbricato sono influenzate anche da un componente fondamentale: il serramento. Le qualità isolanti delle finestre e la previsione di strutture ombreggianti mobili sono elementi che aggiungono valore a un edificio in termini di performance termiche in prima battuta. Di conseguenza aggiungono valore anche alle performance dell’edificio sul mercato. L’APE, infatti, potrà contare su valori EPi invol ed EPe invol maggiori rispetto alla media.