Blog Baltera

Dispersione termica: quanto vi costano le vostre vecchie finestre?

Dispersione termica finestreCos’è la dispersione termica? Con questo termine s’indica la quantità di energia impiegata per il riscaldamento degli ambienti interni, che viene persa a causa d’inefficienze energetiche dell’involucro dell’edificio.

Quando parliamo dell’involucro dell’edificio, parliamo anche di porte, porte-finestre e finestre: di tutti i serramenti perimetrali che sono a contatto sia con l’interno che con l’esterno degli ambienti.

Tetti, pareti e pavimenti sono le altre fonti di dispersione termica di un edificio, ma quanto incidono porte e finestre sulla perdita d’efficienza energetica?

È stato stimato che i serramenti possano incidere fino al 25% nello spreco d’energia per la climatizzazione delle case e degli uffici.

Le caratteristiche d’isolamento d’infissi e di vetri non sono gli unici fattori che incidono sulla maggiore o minore dispersione termica di un edificio imputabile alle finestre e alle porte. Anche una posa in opera non professionale o, comunque, non effettuata secondo le migliori prassi, può vanificare le potenzialità d’isolamento termico dei migliori serramenti.

Se avete serramenti vecchi o a bassa efficienza energetica, date un’occhiata alla vostra bolletta energetica e calcolatene il 25%: ecco quanto vi stanno costando le vostre finestre.

Se volete sapere come migliorare questa condizione, venite a parlare con i nostri esperti di serramenti negli showroom Baltera di Roma.

 

Fonte immagine: Finstral