Anticipazione dal mondo dei serramenti 2016: Zeroframe, la novità di Essenza

Zeroframe essenzaNel 2016 Essenza, del Gruppo GSG International, continuerà a perseguire il proprio obiettivo: quello di “dematerializzare” la finestra. La firma del marchio di serramenti è nella riduzione al minimo dell’infisso per lasciare spazio alla superficie vetrata. Una soluzione che risponde ai più diffusi trend minimal e all’esigenza di avere ampie apertura vetrate in cui il serramento abbia un mero ruolo funzionale e non sia una presenza ingombrante.

Una mera questione di estetica? La risposta è Zeroframe, un’anticipazione dal catalogo 2016 di Essenza: una finestra che si approssima più che mai al concetto di “tutto vetro”. Oltre alle linee minimal che la caratterizzano, Zeroframe garantisce anche qualità funzionali che vanno oltre la mera estetica. A iniziare da quel 20% in più di accesso d’illuminazione naturale rispetto a un serramento tradizionale: una caratteristica che attrarrà sicuramente l’attenzione di tutti quegli architetti e progettisti che tengono in primo piano il comfort abitativo degli edifici che progettano e degli spazi che ristrutturano.

Mantenendo le alte caratteristiche di performance, Zeroframe propone una struttura che misura appena 60 mm di spessore e una sezione di telaio a muro di soli 52 mm. Dimensioni ridotte al minimo che permettono un’ampia versatilità di applicazione del serramento.

Seppure molto spazio è lasciato alla superficie vetrata, Zeroframe dedica grande attenzione al dettaglio. Un esempio di ciò è la maniglia: un vero oggetto di design progettato da Marc Sadler e che si caratterizza per il fatto di celare il meccanismo di apertura e chiusura all’interno dell’impugnatura stessa, in modo da alleggerire il profilo del serramento.

La finestra Zeroframe, presentata in occasione dell’Expo Milano 2015, entrerà a far parte del catalogo di Essenza a partire dal 2016.