La posa in opera, il vero valore aggiunto delle finestre per l’isolamento acustico

Infissi super-isolanti, tripli vetri fono-assorbenti, garanzia di massimo isolamento acustico: i serramenti disponibili sul mercato soddisfano sicuramente la ricerca di coloro che, soprattutto in una metropoli come Roma, vogliono la pace in casa.

Tuttavia, l’investimento in una buona finestra per l’isolamento acustico può essere facilmente vanificato da un “dettaglio” al quale, il più delle volte, non si pensa: la posa in opera. A cosa serve, infatti, un infisso progettato nel minimo dettaglio per isolare l’intimità domestica dai fastidiosi rumori della città o del vicinato quando, una volta montato, il serramento non è perfettamente isolato anche nelle giunture con il muro?

Da ricordare, infatti, che l’isolamento acustico delle finestre è il risultato del connubio di quattro elementi critici, come spieghiamo in questo approfondimento.

Ciò che serve per ottenere il vostro obiettivo di salvaguardare la tranquillità del vostro sonno e quello dei vostri cari è una posa in opera a regola d’arte effettuata da tecnici specializzati che impiegano il materiale giusto e sappiano progettare un’installazione adeguata alla peculiarità del vostro vano-finestra.

Risparmiare sulla posa in opera significa spendere inutilmente

Se le vostre finestre che danno sulla strada principale sono molto datate, all’inizio percepirete un salto di qualità: il nuovo infisso ad alto isolamento acustico vi farà tirare un sospiro di sollievo. Tuttavia non scoprirete mai quali sono i veri potenziali d’isolamento della finestra di qualità che avete acquistato, perché risparmiare sulla posa in opera non valorizza la vostra scelta.

Un montaggio dei serramenti effettuato da personale improvvisato o senza alcuna specializzazione (come può essere l’operaio che ha ristrutturato la vostra casa), mette a rischio il vostro investimento per 3 ragioni:

  • Il pessimo isolamento termo-acustico;
  • La minore longevità e funzionalità del serramento;
  • La pulizia estetica ed edilizia del montaggio (con eventuali danni nel tempo ai punti di giuntura serramento-muro).