Serramenti esterni: 5 suggerimenti per la scelta dello stile

serramenti esterni

La scelta delle finestre esterne è una questione delicata, cui dedicare particolare attenzione. Sono diverse le variabili che entrano in gioco e che si dovranno tenere in considerazione: dalla sicurezza alla praticità, dal clima all’esposizione, dal contesto (come nel caso di un edificio storico) alla tipologia abitativa, dagli eventuali vincoli architettonici e paesaggistici allo stile dell’immobile. Ecco allora 5 suggerimenti utili per la scelta dello stile giusto per i serramenti esterni.

1 – La scelta deve riflettere lo stile architettonico della casa

Ogni edificio ha un proprio stile di progettazione e la scelta dei serramenti esterni deve essere il più possibile armonizzata all’architettura e al contesto stilistico. Un edificio in stile moderno e contemporaneo richiama immediatamente grandi pareti vetrate se non vetrate strutturali, mentre per uno stile più classico il must sono le finestre in legno, magari realizzate in un irresistibile stile provenzale.

2 – Date carattere ai serramenti con rivestimenti e decorazioni

Cornici, tende da sole, decorazioni, ma anche grate e inferriate possono caratterizzare lo stile delle finestre esterne. A seconda del colore delle pareti e dello stile di progettazione della vostra casa si possono adottare diverse soluzioni per un risultato elegante, che dona uno stile ricercato e raffinato ai vostri esterni. Ad esempio, potete scegliere un unico colore complementare a quello delle pitture esterno o scegliere di inserire diversi accenti per rivestimenti e telai.

3 – Scegliete finestre che si abbinano anche agli interni

Se l’aspetto esteriore delle finestre è il biglietto da visita della vostra casa, non sottovalutate l’importanza di scegliere serramenti che si abbinano perfettamente anche ai vostri interni. In questo modo, riuscirete a creare un’atmosfera piacevole e accogliente all’interno e all’esterno della casa, evitando stonature eccessive. Per arredi moderni e minimali, ad esempio, scegliete finestre dal telaio invisibile.

4 – Fate delle finestre i punti focali degli interni

I serramenti esterni possono essere sfruttati in maniera intelligente anche per abbellire gli spazi interni. Come? Facendone i punti focali della vostra casa. Ad esempio, per valorizzare viste suggestive scegliete grandi porte-finestre in grado di connettere l’outdoor all’interno o finestre a bovindo per creare ambienti ancora più illuminati ed ariosi. Qualche altra idea per progettare spazi di luce la troverete qui.

5 – Sostituite i serramenti esterni per trasformare l’aspetto della casa

Sostituire le vecchie finestre è un’ottima soluzione per rinfrescare l’aspetto di un edificio e dare più valore stesso all’immobile – migliorando, ad esempio, l’efficienza energetica della casa – senza avviare un progetto di ristrutturazione più complesso e dispendioso. Non dimenticate che anche nel 2018 potrete usufruire dei benefici dei bonus ristrutturazioni. E per la sostituzione di porte, finestre e altri serramenti interni ed esterni a Roma, affidatevi a Baltera.