Blog Baltera

Le porte invisibili: accessi di design

Porte rasomuroIl design d’interni non pone limiti alla fantasia e al gusto. Gli amanti del minimal apprezzeranno senz’altro le porte rasomuro, anche dette invisibili.

La caratteristica di queste porte risiede nella mancanza di decori o stipiti sporgenti; il loro compito è quello di “scomparire” nel muro, una volta chiuse.

L’effetto è ancora più evidente nei casi in cui la porta venga coperta dalla stessa carta da parati che riveste la parete o abbia lo stesso colore della pittura del muro.

Ma l’effetto speciale della porta invisibile non è l’unica ragione per la quale questo tipo di serramento è uno dei più richiesti. L’estetica leggera che la rende speciale, si adatta a molte situazioni, dando un tocco di modernità e di design a tutti gli ambienti.

Il telaio a rasomuro è particolarmente indicato per celare spazi di servizio (bagni, sgabuzzini) senza rompere la continuità del muro o, anche, per rendere meno “soffocanti” gli spazi angusti.

Quando, invece, ci si riferisce alle porte a scomparsa scorrevoli, s’intende le classiche porte con il controtelaio murato che, al contrario delle porte invisibili rasomuro, diventano invisibili una volta aperte. Sicuramente, anche in questo caso, la soluzione può soddisfare esigenze di design e di risparmio di spazio.