Come nascondere un ripostiglio: la scelta delle porte complanari

come nascondere ripostiglio

Il ripostiglio è uno spazio indispensabile della casa, ma anche un ambiente considerato meno “nobile”. La stanza dedicata a raccogliere utensili, saponi o stoviglie, o spesso utilizzata anche come guardaroba per scarpe e cappotti, è un valido supporto in cui sistemare tutti gli elementi pratici essenziali della gestione domestica, ma è al tempo stesso uno spazio da nascondere agli occhi indiscreti.

Uno dei metodi più efficaci per celare un ripostiglio è quello di affidarsi ad una porta complanare. Le porte a filo muro – dal design moderno e minimale, adattabile a qualsiasi ambiente ma al tempo stesso elegante e raffinato – sono caratterizzate dalla mancanza di stipiti, coprifili e cornici e cerniere, risultando perfettamente complanari al muro. Per questo, oltre ad essere un efficace metodo salva spazio, sono una delle soluzioni più utilizzate per rendere del tutto invisibili nicchie o passaggi verso ambienti secondari della casa.

Le porte rasomuro permettono quindi di creare una soluzione di perfetta continuità con le pareti:  un effetto di “invisibilità”, che può essere accentuato con maniglie a scomparsa, o adottando la stessa colorazione della parete. Fattore cromatico che può essere sfruttato anche per creare contrasti ad effetto o estremamente moderni, magari adottando porte a tutta altezza.

Tra le porte complanari proposte dai negozi Baltera di Roma potrete scegliere le migliori soluzioni personalizzabili per trasformare gli spazi della vostra casa, caratterizzandola con uno stile stili unico.