4 trend d’interior design che caratterizzeranno il 2016: natura e artigianato

trend d'interior design 2016Si approssima la chiusura dell’anno. Un periodo che ci impone di guardare avanti per prepararci alle nuove tendenze in fatto di architettura e interior design.

Nonostante la differenza tra i mercati e tra i gusti del mercato italiano e quelli esteri, andiamo a vedere alcune delle tendenze più attestate per il 2016 sui mercati più influenti.

Tra chi ha cercato di fare una previsione sui gusti d’arredamento dello spazio abitativo per il prossimo anno basandosi sui segnali del mercato sembra esserci una sostanziale unanimità: il 2016 segnerà il ritorno ai materiali naturali, alle texture organiche, al comfort primordiale, senza sofisticazioni, al prodotto d’artigianato, ai vivaci colori pastello.

  1. Tutto ciò che è naturale (o lo sembra) – Come sottolinea “The Ace Of Space”, le fibre naturali e le forme organiche, così come i prodotti fatti a mano sono i veri must have per il 2016. Addio, dunque, alle laccature e alle finiture coprenti: mobili e serramenti possono mostrare senza remore le trame del legno.
  2. Il dentro come fuori e il fuori come dentro – La blogger d’interior design Macala Wright ci consiglia di portare l’outdoor dentro casa. Come farlo? Circondandoci di piante e utilizzando anche per gli interni l’arredamento da esterno. Ma, se volete una soluzione di stile, trasformate l’outdoor in indoor creando spazi suggestivi e rilassanti grazie a giardini d’inverno, verande e serre bioclimatiche.
  3. Colori audaci – Il magazine Interiorzine.com consiglia di non esitare nell’impiego di colori vibranti da accostare alle materie prime come rame, ottone, legno e marmo. In questo senso, i componenti d’arredo personalizzabili con un’ampia gamma di cromie sono un tocco immancabile. Come queste porte per interni di Gidea.
  4. Funzionalità razionale – Sempre grazie a Interiorzine scopriamo un ulteriore trend di interior design per il 2016: la funzionalità degli oggetti di decoro. Nelle nostre case il prossimo anno non ci sarà più spazio per il decoro fine a se stesso. Un esempio pratico di questa tendenza? Le pareti attrezzate: boiserie e spazio utile.