La corretta ed efficace pulizia delle porte in laminato

Pulizia-porte-laminatoLa cura dei serramenti in legno richiede una manutenzione ordinaria costante, anche se non troppo frequente. Soprattutto quando stiamo parlando di un materiale durevole come il legno laminato. Infatti, grazie alla sua preparazione che prevede la pressofusione di strati di materiali differenti, tra cui fibre di legno, il laminato è un materiale particolarmente resistente ai graffi e inattaccabile anche dagli agenti chimici più aggressivi.

Nella manutenzione ordinaria è da includere senz’altro la pulizia: operazione che assicura la lucentezza e la longevità a ogni serramento in legno, così come a un serramento (o un pavimento) in laminato.

Ma come procedere con la pulizia delle porte in laminato, per ottenere il massimo risultato, evitando che si rovinino irrimediabilmente le sue finiture?

Anche se la superficie della nostra porta sembra essere indistruttibile, sarà bene usare qualche accortezza come l’utilizzo di un panno morbido in microfibra. Per pulire la superficie, si potrà utilizzare dell’acqua tiepida con un po’ d’aceto o di alcol denaturato (ideali per sgrassare e lucidare il laminato). Qualora la porta sia in legno e vetro, sarà meglio optare per l’aceto, per evitare che l’alcol rovini le guarnizioni presenti.

Fonte immagine: garofoli.com