Blog Baltera

La nuova norma di prodotto EN 13561, la marcatura CE delle tende esterne

,Marcatura ce tende esterneUNI ha pubblicato la nuova edizione della norma di prodotto EN 13561, la UNI EN 13561:2015, in cui viene regolamentata la marcatura CE delle tende esterne, introducendo una serie di novità che riguardano molti fronti.

La prima riguarda l’applicazione della marcatura anche alle tende a pergola, toccando quindi tutte le tipologie di tende esterne (definite dalla norma tecnica terminologica UNI EN 12216). E dunque: tende a bracci pieghevoli, tende a pantografo, tende sporgenti a bracci rotanti, tende sporgenti all’italiana, tende verticali, tende a bracci scorrevoli, tende per facciate continue, tende per finestre su tetto, tende per serre, tende a pergola, capottine retrattili, zanzariere e frangisole (brise-soleil).

La seconda novità relativa alla marcatura CE delle tende esterne riguarda l’introduzione di una nuova caratteristica essenziale per le tende esterne, ovverosia il fattore solare totale gtot, che si va ad aggiungere a quella già esistente della resistenza al carico del vento. Caratteristiche che il produttore di tende esterne deve indicare e alle quali dovrà abbinare una risposta: o N.P.D. (Prestazione Non Determinata), oppure il livello prestazionale posseduto dalle tende esterne da lui prodotte, che deve essere accertato dalle prove di laboratorio o dal calcolo, in base al requisito.

Il Regolamento (UE) n°305/2011 impone di dover dichiarare il livello prestazionale di almeno una delle caratteristiche essenziali, non potendosi avvalere dell’opzione N.P.D. per tutte le caratteristiche essenziali (come sancito dalla norma di prodotto UNI EN 13561): il produttore può ricorrere all’N.P.D. soltanto se non sussistono disposizioni legislative nazionali che impongono di dichiarare il livello prestazionale per specifici requisiti e se non sussiste obbligo contrattuale a rispettare livelli prestazionali minimi in relazione ai requisiti essenziali.

In Italia attualmente il produttore può liberamente scegliere per quale delle due caratteristiche essenziali dichiarare il livello prestazionale in quanto le Autorità Governative Italiane non si sono ancora pronunciate in merito e non vi sono disposizioni legislative nazionali circa l’obbligo di dichiarare il livello prestazionale in relazione alle caratteristiche essenziali.

Ma da ottobre 2015 entreranno in vigore i decreti in materia di risparmio energetico in edilizia, che impongono specifici limiti di fattore solare totale gtot per le schermature solari mobili su chiusure trasparenti, e, di conseguenza, a livello della marcatura CE il produttore non potrà avvalersi dell’opzione N.P.D. relativa a questa caratteristica.