Blog Baltera

Cosa fare quando una tapparella rimane bloccata

Cosa fare se si blocca la tapparella

Cosa fare se si blocca la tapparellaVi sarà forse capitato che una tapparella del vostro appartamento rimanga bloccata. Niente paura: diciamo che può succedere ed è normale. Non è necessario chiamare qualche tecnico che ve la sistemi o, almeno, non è necessario nella maggior parte dei casi. Ecco cosa fare.

Ci possono essere diversi motivi per cui il vostro avvolgibile si blocca: per esempio, può essere il nastro, che con il tempo, può consumarsi e quindi non scorrere bene o addirittura spezzarsi del tutto. Anche le stecche possono a volte dare qualche problema: se si rompono, impediscono l’avvolgimento dell’intera tapparella.

Quindi, la prima cosa da fare è constatare lo stato del nastro, se rotto o rovinato. Se questo è il vostro caso, allora andate a comprare un nastro sostitutivo, abbassate del tutto il vostro avvolgibile, aprite il cassettone e togliete viti o nodi che tengono legato il nastro al rullo. Poi, partendo dal fissaggio inferiore alla parete, inserite il nuovo nastro fino al cassettone e ancoratelo al rullo avvolgitore.

Cosa fare, invece, se invece la vostra tapparella è bloccata per colpa di una o più stecche rotte? Per sostituirle, la cosa migliore sarebbe riuscire ad avvolgere la tapparella nel cassettone, aprire quest’ultimo e tirare verso di voi, sfilandolo dalle guide verticali, lo stesso avvolgibile. Fatto ciò, bisogna togliere un certo numero di stecche fino a quella rovinata e sostituirla, ripetendo l’operazione al contrario.

Se, invece, volete cambiare le vostre tapparelle, ormai vecchie e malandate, recatevi presso uno degli showroom Baltera a Roma e chiedete consiglio agli esperti del settore.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/graphia