Come scegliere il colore delle porte interne: i suggerimenti degli interior designer di Baltera

Come scegliere il colore delle porte interne

Nel design degli interni, scegliere il colore delle porte è una questione piuttosto complessa che richiede un’attenta analisi progettuale. Molto dipende dai gusti individuali, ma è indispensabile anche conoscere regole di abbinamento, soluzioni di stile e trend dell’interior design.  Ecco un’utile guida per districarsi tra contrasti e sfumature e scegliere il colore giusto per le porte interne.

Quale colore scegliere per le porte interne?

Come per qualsiasi altro elemento di interior design, anche il colore delle porte interne deve essere scelto in base a tre elementi fondamentali:

  • Il tipo di utilizzo;
  • l’effetto desiderato;
  • la luce ambientale.

Il punto di partenza è quindi determinare il “ruolo” e la rilevanza delle porte nella progettazione degli spazi e più in generale del design degli interni. A seconda delle preferenze è possibile, infatti, considerare le porte come un elemento neutro da far svanire nell’arredamento o, al contrario, se trasformarle in un vero e proprio elemento  di design e giocare con la tavolozza di colori per farle risaltare come punti focali all’interno della stanza.

Anche la dimensione della stanza è un parametro da valutare attentamente. Ad esempio, una stanza più piccola viene solitamente tinteggiata con colori chiari per farla apparire più spaziosa. Al contrario, le tinte più scure vanno usate con più cautela.

Se la stanza ha bisogno di luce, prendete in considerazione le porte in vetro di Casali, perfette per donare il massimo della luminosità naturale agli ambienti e ideali nei contesti in cui prevale un design più moderno.

Per un aspetto sobrio ma di classe, i colori neutri nelle tonalità più chiare – beige, crema, bianco o grigio chiaro – sono l’opzione migliore che si adatta quasi sempre perfettamente ai mobili e alle decorazioni esistenti. D’altra parte, le tonalità più scure sono ideali per creare contrasti più moderni e contemporanei.

Sebbene le porte interne siano tipicamente dipinte di bianco, nulla vi impedisce di essere audaci e scegliere un colore vivo e acceso, ma senza esagerare per non creare un contrasto disturbante. Ad esempio, se la stanza è dipinta interamente di bianco, perché non ravvivarla con le porte colorate 1000Colours Gidea?

Potete anche creare interessanti effetti grafici, applicando diverse fasce di colore o creando fantasie originalissime come quelle delle porte pantografate di Garofoli.

Scegliete il colore della porta in base alla combinazione di colori, al tema e allo stile di ogni stanza, tenendo presente che potete anche scegliere porte diversa in ogni stanza.

Non tralasciate le modanature, le cornici e tutti gli altri elementi costruttivi delle vostre porte: possono anche essere colorati in modo diverso per creare effetti creativi.

Come scegliere il colore delle porte interne

A questo punto non ci resta che capire come scegliere il colore delle porte interne per creare una combinazione perfetta con pavimenti, gli arredi e, più in generale, con le scelte di stile degli ambienti.

Considerate che il colore delle porte interne deve necessariamente essere abbinato a quello degli infissi, del pavimento e delle pareti. Ovviamente, non deve essere tutto dello stesso colore, ma una scelta armonica, in cui le varie tonalità si integrano e si abbinano secondo il vostro gusto.

Se i pavimenti sono scuri, potete creare un contrasto con porte bianche lucide o laccate, possibilmente con linee essenziali e pulite, in grado di mimetizzarsi nelle pareti. Al contrario, evitate porte scure con pavimenti scuri per evitare un’atmosfera eccessivamente cupa. Qui maggiori consigli su come abbinare nel modo giusto porte e pavimenti.

In generale, le porte laccate creano contrasti in stile moderno e suggestioni che, con prodotti di qualità, possono essere di vero design. Le porte interne in colori caldi (o in colori naturali come il legno massello), invece, sono più adatte per personalizzare gli ambienti più classici.

Per la scelta delle soluzioni più giuste per le vostre esigenze di arredo, affidatevi alla consulenza degli interior designer di Baltera.

Fonte immagine: garofoli.com